PSICOLOGIA, FELICITA' E HOME THERAPY
Per informazioni e appuntamenti+39 06 78 22 934 | +39 339 670 56 59

YOGA e SPA

Yoga il fine settimana del 7 – 8- 9 giugno insieme ad amici vecchi e nuovi.

Spa, cioè Salus Per Aquam, perchè ?

perchè la salute passa per l’acqua e in questo ristoro saremo in acqua e piacevole benessere immergendoci nella vasca al riparo di ampie vetrate sul verde circostante.

DOVE?

Ci vediamo in una deliziosa Country House sul Lago Trasimeno, in località Petrignano in provincia di Perugia, si chiama Torri di Porsenna.

Qui potrete avere tre giorni di yoga soft per chi non è abitualmente praticante ma anche sessioni più impegnate per chi già esperto.

Guidano due insegnante esperte da molti anni e certificate da anni di studio e pratica.

Si offre in omaggio una sessione pratica di mindfulness

Perchè?

Perchè ci farà conoscere e prendere confidenza con questo metodo tra la meditazione e il rilassamento.

Cosa è esattamente?

Si può tradurre con “presenza mentale”, perchè ci insegna a restare centrati, liberi da distrazioni interferenti e profondamente attenti e partecipi all’esperienza del momento presente.

E’ una pratica molto interessante per la psicologia perchè come effetto collaterale rilassa in profondità e di conseguenza libera da stati di ansia, difficoltà al riposo, tensioni variamente localizzate e tutti i disturbi che l’ansia provoca in una catena viziosa.

invece mindfulness inverte la rotta e ci accompagna piacevolmente a distendere mente e corpo, pensieri e anima.

Se ci alleneremo poi a casa saremo in grado di ridurre notevolmente lo stress, padroneggiando un metodo che fa davvero la differenza.

Lo yoga ciaiuterà a disporre al meglio il corpo allungando le catene muscolari dolcemente e ci farà sentire meglio.

Conosceremo persone piacevoli e con la stessa attitudine al benessere delicato di coro e mente.

Il luogo ci accoglierà con ogni coccola per i sensi e il palato.

Venite?

difficile dire di no a una parentesi rigenerativa, a un socializzare delicato, a cibi sani, a natura verde tutto intorno …

Summary
Event
Yoga e SPA
Location
Torri di Porsenna, Petrignano,Lago Trasimeno,Umbria
Starting on
Giugno 7, 2019
Ending on
Giugno 9, 2019
Description
una location delizisa per rilassare corpo e spirito con yoga, mindfulness e immergendosi nelle tiepide acque della piscina. Insegnanti certificati.
Read More

VILLA FARNESINA

Della Villa Farnesina ti puoi innamorare, con il suo magnifico giardino, perchè è un completamento splendido del proprio complesso monumentale, artistico, storico.

Dove si trova?

a Roma, via della Lungara, a Villa Farnesina si respira la storia  della Storia universale, la genialità artistica di chi l’ha progettata e di chi l’ha affrescata.

Si sente la presenza ideale di chi l’ha percorsa, nelle feste sontuose, tra le stanze e le logge.

Cosa rappresenta oggi?

oggi noi posteri abiamo qualcosa di eterno, come è eterno il fascino che Amore e Psiche continuano ad esercitare, dai dipinti della loggia che prende il loro nome ma esprime anche un simbolismo toccante e universale.

Psiche al cospetto del Padre degli Dei, tra i tralci di flora della loggia farnesina a Roma

In questa loggia, oggi chiusa da vetrate per preservarne  il prezioso valore, è l’arte di Raffaello e della sua bottega ad essere protagonista.

Perchè visitarla?

Perchè continua l’interno nell’esterno così si ammira un trionfo di festoni di tralci di piante, con frutti e fiori a profusione, fogliame verde che vuole quasi portare nella ampia loggia la natura che troneggia nel prospicente giardino monumentale

Quando fu costruita?

Nel 1517 inizia la storia di questa Villa della famiglia Farnese, da cui il nome, che ottenne la proprietà da Agostino Chigi che l’aveva fatta costruire.

Nel 1651 le scoperte oltre oceano portano da noi in Europa preziose nuove informazioni sulla flora e altre ricchezze naturalistiche dell’America ispanica.

Queste informazioni scientifiche e di immagini, ritratte tra i festoni degli affreschi diventeranno una opera scientifica da parte della nascente Accademia dei Lincei.

Ho voluto qui riportare solo questo frammento di villa Farnesina perché è un luogo imperdibile e visitarla, passeggiare nel suo giardino è un regalo che possiamo fare alla nostra Psiche, così la nostra esperienza mentale ne uscirà arricchita e ingentilita.

Avremo fatto un salto nella storia e nell’arte, con la splendida macchina del tempo che attraverso l’arte e la cultura ci fa viaggiare tra altri eroi e altri artisti.

Artisti ed eroi che si esprimevano in modo diverso da quelli che nascono oggi, stili e pensieri e preoccupazioni diverse. Sempre con l’arte però pronta a sfiorare i nostri sogni.

Read More

ANSIA E LAVORO

Avete mai pensato in quale misura le nostre attività quotidiane influiscono sullo stato di ansia?

Qui vi dico come influiscono:

Partiamo dal fatto che l’ansia è un fenomeno normale di cui tutti facciamo esperienza in modi variabili da persona a persona.

L’ansia si potrebbe dire un aspetto inevitabile del vivere quotidiano però spesso si tratta di semplice tensione:

accade quando siamo preoccupati fino a trovarci tesi e in apprensione per eventi futuri.

Come non preoccuparci troppo

Se riusciamo a dedicarci ad un lavoro appassionato da fare con le nostre mani mentre sentiamo avvicinarsi il temuto stato di ansia, possiamo contruibuire a frenarlo, in molti casi a dissolverlo.

come è possibile?

Accade perchè l’ansia è un fenomeno complesso universale, appartiene alla sfera delle emozioni, si sperimenta come l’attesa di qualcosa di spiacevole e indefinito.

Ma portiamo la nostra attenzione su un lavoro manuale e la mente si trovarà ad occuparsi di una cosa diversa.

Cosa accade in questo caso alla mente?

Viene spostato il focus attentivo con conseguente concentrazione dell’attività cerebrale sul nuovo “compito” che ci siamo dati.

Proviamo a capire meglio:

possiamo tornare a una raffigurazione didattica, che si studiava in psicologia fisiologica e si chiama Omunculus motorio.

Di cosa si tratta?

è un modo visivo, un visual thinking si direbbe oggi, per mostrare quali aree del cervello sono coinvolte nelle varie parti del corpo e tutto ciò che le riguarda, come dolore, piacere, attivazione nervosa, calma.

Queste aree cerebrali sono rappresentate come una sorta di bizzarra figurina umana, sulla corteccia cerebrale, con alcune parti grandi e altre più piccole, corrispondenti alle zone del corpo considerate.

Le mani e tutto ciò che le riguarda sono nel nostro omuncolo grandissime, specie i polpastrelli e questo perchè molta parte corticale è interessata a ciò accade alle mani.

Lavorando in punta di dita quindi attiviamo una vasta area della nostra corteccia cerebrale, concentriamo la nostra attenzone sul lavoro che stiamo svolgendo con le mani e lo stato di tensione diffusa che chiamiamo ansia si scioglie progressivamente.

Read More

Natura e Casa

Natura e noi esseri umani.

Quale connubio?

È una riflessione che negli anni modifica le sue risposte, sempre più interessanti.

Tra uomo e natura non vi sarà pace se non vi è pace tra uomo e uomo; aggiungerei tra uomo e se stesso.

Il mondo interno di ognuno, che lo si conosca approfonditamente o ci sia sostanzialmente sconosciuto, agisce su di noi.

come fa ?

Come il Pancreas, che agisce su di noi sia che lo conosciamo oppure no.

Così il mondo interno di ognuno, non conoscerlo non ripara dalle sue intemperanze, direi così.

conflittualità

A partire dalle conflittualità interne, il passo è breve alle conflittualità con gli altri, tra esseri umani dentro le famiglie e i gruppi sociali o dentro nazioni diverse.

Per fortuna non siamo in grado di conflittualizzare con altri mondi perché niente ci fermerebbe, poveri noi.

E con passo più ampio la conflittualità si allarga tra l’uomo e il suo ambiente naturale.

e la Natura?

Negli ultimi tempi diviene sempre più diffuso finalmente il dibattito sulla gravità delle azioni sconsiderate degli uomini sulla natura, sugli effetti irreversibili che si stanno determinando.

Quindi Uomo e Natura, una sorta di “ecologia integrale” si potrebbe dire, tra cui auspicare pace.

Dal mio piccolo osservatorio propongo questa pace immensa e apparentemente irraggiungibile riportata su più piccola scala.

Così diventa più accessibile, realizzabile e finalmente goderne consapevolmente i preziosi frutti diventa possibile.

Su piccola scala sarebbe ridurre il campo di osservazione ad un ambiente più piccolo, più vicino a noi, più controllabile: la propria Casa.

Partire dalla propria casa per imparare a prendersi cura della “casa comune”, della più grande casa che ci ospita tutti, cioè  l’ambiente.

alberi verdi nella luce radente protesi al cielo i rami verdi

I rischi ambientali sembrano riguardare solo animi più pronti o più sensibili ma i rischi sulla salute nell’ambiente domestico possono riguardarci più da presso.

La proposta immediata è la seguente:

PORTIAMO IN CASA LA NATURA !

in molti modi si può fare per riascoltare il battito forte del mondo, sostenerlo ed esserne sostenuti.

Vi dirò come nel prossimo articolo !

Read More

Psicoanalisi costi

La psicoanalisi oggi, in tempi di crisi diffusa anche economica, costa troppo?

Cerchiamo insieme le risposte possibili attraverso riflessioni ampie su un tema così complesso:

la crisi in cui siamo immersi da qualche anno è ANCHE economica.

Non soltanto economica perchè versiamo in un fattore critico più generale. Si svuotano le tasche di energie, prima ancora che di soldi. Si svuotano le menti di progetti, di idee e di sogni.

Il denaro simbolicamente inteso è un mezzo per diffondere energie, dinamicità e vitalità della psiche.

Certo che potremmo farne a meno, se ragioniamo su altri piani, come quello dello Spirito o della traiettoria del proprio Sè.

Qui però ragioniamo sul piano della quotidianità e il denaro resta una variabile molto concreta.

Ci stavamo dunque chiedendo se, oggi, il trattamento psicoanalitico sia caro.

Caro all’anima, caro al sentire delle emozioni, nel senso affettivo lo è di certo.

Nel senso economico è indubbio che comporti esborsi di cassa che producono una spesa mentre, tuttavia, aumentano il Capitale culturale.

La psicoanalisi è ad elevato valore simbolico perchè crea valore.

E’ tra le poche cose che ancora sono capaci di creare valore.

Come fa?

Innanzitutto crea una relazione di qualità, in cui ci si addestra alla fiducia mentre si valorizza l’immagine che si ha di se stessi.

Crea valore perchè crea una relazione di qualità e contribuisce ad aumentare il patrimonio immateriale della persona.

Porta unicità perchè ogni rapporto umano che sancisce, sviluppa e con sollecitudine accompagna, è unico ed esclusivo, in nulla somigliante ad altri.

la psicoanalisi si inserisce in una eredità storica che ne garantisce l’accuratezza, così rara in questi tempi governati da pressapochismo.

Ancora sottolinea il luogo, in tempi di non-luoghi, come temenòs in cui lasciar accadere i sommovimenti della psiche, protetti dal luogo stesso.

Costoso dare spazio e luce al proprio Sè, assetato di ascolto accurato?

Read More

LIBRI

Libri: da un articolo letto su Social Science Research abbiamo un dato importante e interessante:

riguarda i libri e si riferisce ad uno studio effettuato in trentuno Paesi, compresa l’Italia.

Crescere fin da piccoli in un ambiente dove i libri sono “di casa”, ovvero una casa con tanti libri, ha molti effetti positivi sui ragazzi.

Offre la capacità di affinare gusti, abilità e conoscenze per tutta la loro vita.

Trovarsi fin da piccoli  in un ambiente orientato al libro favorirebbe anche l’orientamento professionale una volta cresciuti e di conseguenza lo status economico.

Migliorerebbe la capacità di leggere e scrivere e di far di conto. Anche la capacità di utilizzo della tecnologia sarebbe più rapida ed efficace tra i bambini che crescono tra i volumi cartacei.

Lo studio avrebbe calcolato quanto sia il numero minimo di volumi che dovrebbero essere presenti nella biblioteca di casa per sviluppare questi effetti positivi: almeno ottanta.

Non è un gran numero se si pensa che i genitori tendenzialmente sono due e quindi … diciamo circa quaranta libri a testa. Questo si accompagna anche all’idea che se ci sono molti testi in casa è probabile che si leggano e quindi il livello culturale dei genitori è non basso.

Il potere terapeutico della carta stampata, per dire così, o meglio dei libri, è noto e riconosciuto anche nello sviluppare curiosità, uno dei cardini per una vita mentale sana e vivace. Se i libri occupano in casa uno spazio ampio, anche solo come oggetti, ad un primo livello iniziale, sono già una fonte di attrazione per i bambini che presto imparano a guardarvi dentro.

La stessa arte di contenere molto, in poco spazio, acuisce e aiuta la mente ad essere concentrata; certo un libro è uno spazio abbastanza piccolo e contenuto rispetto alla vastità di pensieri che contiene tra le pagine.

Sul genere di libri non si esprime lo studio citato.

Sommario
LIBRI
Titolo
LIBRI
Descrizione
Crescere tra molti libri a casa aumenta le capacità dei ragazzi rispetto capacità di calcolo, lettura, scrittura. Favorisce l'apprendimento e l'apeetura mentale, da oggi è documentato da una ricerca scientifica recente .
Autore
Read More